Archivio mensile:settembre 2015

IL COMITATO ED IL VELODROMO VIGORELLI

Comunicato Stampa – Velodromo Vigorelli
Milano, 1° Settembre 2015

Comunicato Stampa Comitato Provinciale di MIlano

Inviamo il presente Comunicato, a completamento ed integrazione dell’intervista apparsa su TUTTOBICIWEB al Presidente facente funzioni del CRL della FCI, Cordiano Dagnoni, riferita all’imminente ristrutturazione del Vigorelli.

COMUNICATO

Dalle parole ai fatti: sul Vigorelli avanti tutta. Così come era stato annunciato nei mesi scorsi, l’Amministrazione Comunale il 3 agosto, ha ufficialmente pubblicato il bando per l’affidamento dei lavori di ristrutturazione dello storico velodromo milanese, che dovrebbero avere inizio in ottobre, nel rigoroso rispetto quindi del cronoprogramma definito già nell’autunno scorso, e concludersi per fine 2016.

Nell’intervista a colpire molto positivamente, in netta controtendenza quindi con l’iniziale scetticismo con il quale lo stesso Dagnoni due anni or sono e fino a tutto l’inverno scorso ed il Consigliere Regionale Fabio Perego in una riunione ad hoc congiunta CP di Milano e CRL, avevano salutato il nuovo “progetto Vigorelli”, al contempo spiace constatare il silenzio delle vicende dell’ultimo biennio riguardanti proprio il progetto Vigorelli mancando di sottolineare l’importanza del ruolo svolto anzitutto dal Comitato Velodromo Vigorelli, nel chiedere e ottenere alla Soprintendenza per i Beni Culturali il vincolo storico per la pista, salvandola così dalla dismissione, e il ruolo del Comitato Provinciale Milanese della FCI, che, dialogando con tutti i potenziali soggetti coinvolti nell’operazione rilancio, facendo rete, avviando proficue sinergie operative, è riuscito a creare un rapporto di fattiva e finora assai proficua collaborazione con le competenti istituzioni comunali.

Un mandato conferitoci sia dal CRL, presieduto da Francesco Bernardelli, sia dal Presidente Federale, Renato Di Rocco che, nell’ambito di un messaggio inviato al CP di Milano, in occasione della cerimonia di premiazione delle società più longeve della provincia, svoltasi proprio nella “pancia” del Vigorelli il 28 febbraio scorso, così ebbe ad esprimersi:

“Gli ultimi incontri con l’amministrazione comunale ci invitano all’ottimismo. Si sono fatti importanti passi avanti fissando i tempi del piano di ripristino: assegnazione appalto entro agosto 2015, conclusione lavori fine 2016. E condivido l’obiettivo di fare del nuovo Vigorelli “l’Università del ciclismo”, in grado di incentivare un’attività ciclistica costante, rivolta a tutte le fasce di età […].

Voglio assicurarvi che io personalmente ed il Consiglio Federale, seguiamo con molta attenzione e sosteniamo lo sforzo del Comitato […].

Con questo auspicio, rinnovo il mio grazie e l’elogio al Comitato, alle Società, agli Atleti, ai Tecnici e ai Dirigenti che tengono alta la tradizione del ciclismo milanese e guardano avanti per rinnovarla con una chiara visione del futuro […]”.

Il Comitato Provinciale di Milano intende così ribadire la propria assoluta e incondizionata disponibilità a proseguire, nel rigoroso rispetto delle regole e delle proprie prerogative, ed in continuità soprattutto con il mandato ricevuto e mai revocato, il proprio impegno da protagonista sul fronte del progetto Vigorelli, nell’ambito di quella rete all’interno della quale del resto già da tre anni lo stesso CP sta lavorando, ritenendosi, senza falsa modestia ed inutili esercizi di retorica e stile, all’altezza della sfida del futuro e capace quindi, di guardare avanti, rinnovare la gloriosa tradizione del ciclismo ambrosiano e concorrere con un ruolo di grande responsabilità al rilancio e alla gestione del vecchio nuovo Velodromo.

Il Presidente ed il Consiglio Direttivo del Comitato Provinciale di Milano